• We Want To Play

    • We want to play. Il report multimediale del dibattito allo Sherwood Festival

      We want to play. Il report multimediale del dibattito allo Sherwood Festival

      Il dibattito “We want to play”, tenutosi nella Free Sport Area dello Sherwood Festival domenica 25 giugno, ha messo a tema diversi spunti legati al rapporto tra sport e discriminazione, in Italia e non solo. Hanno partecipato al dibattito, introdotto da Stefano Carbone della Polisportiva SanPrecario di...

    • We Want To Play consegnato alla FIGC Veneto

      We Want To Play consegnato alla FIGC Veneto

      Giovedì 4 Maggio una delegazione di polisportive della regione Veneto ha incontrato i vertici del comitato territoriale Figc per consegnare la richiesta di modifica delle norme discriminatorie dell'articolo 40 del Noif riguardanti il tesseramento di atleti provenienti da paesi extra-ue nei...

    • We Want To Play consegnato al comitato regionale FIGC Napoli

      We Want To Play consegnato al comitato regionale FIGC Napoli

      ​Oggi, venerdi 12 maggio, una delegazione di realtà sportive antirazziste campane aderenti alla campagna #WeWantToPlay hanno incontrato i dirigenti del Comitatoregionale F.I.G.C. (Napoli) ai quali hanno consegnato la richiesta di modifica dell’art. 40 quater delle NoiF, che discrimina gli atleti...

    • We Want To Play. Cambiamo le regole del gioco

      We Want To Play. Cambiamo le regole del gioco

        "Lo sport è parte del patrimonio di ogni uomo e di ogni donna e la sua assenza non potrà mai essere compensata"                                                                                                                                       Pierre de...

    • We Want To Play - il testo dell'appello

      We Want To Play - il testo dell'appello

      Pubblichiamo il testo di lancio della campagna We Want to Play che mira ad abrogare e modificare i punti b e c dell'articolo 40 comma 11 del NOIF (Norme Organizzative Interne FIGC).Nessuno è illegale per giocare a pallone!

    • We want to play - Welcome Refugees @ Sherwood Festival

      We want to play - Welcome Refugees @ Sherwood Festival

        “WE WANT TO PLAY- REFUGEES WELCOME” Domenica 21 Giugno 2015 Giornata dedicata al diritto alla cittadinanza sportiva all'interno dello Sherwood Festival   Come polisportive antirazziste facenti parte di Sport alla rovescia, abbiamo da sempre cercato di conquistare diritti di cittadinanza e abbattere le barriere...

    • We Want To Play - Fra sport e cittadinanza

      We Want To Play - Fra sport e cittadinanza

        Simpatizzanti , supporter ed atleti provenienti dai più disparati angoli di mondo. Ognuno a raccontare la propria storia tramite la pratica della propria disciplina sportiva. Ci sono i bimbi ed i ragazzi del Quadrato Meticcio. Ci sono i cestisti dei Crabs e dei Kumag's, ci sono i combattenti della Nak...

La storia di vita di Chantal Ughi, cinque volte campionessa del mondo di Muay Thai, è stata il soggetto del recente film del regista Simone Manetti, premiato lo scorso mese di giugno al Biografim Festival di Bologna dal titolo “Goodbye Darlin’ I’m off to fight”. Attrice, cantante, modella, nei primi anni duemila dopo essersi trasferita a New York decide di dare un cambiamento netto alla sua vita successivamente ad una storia d’amore conclusasi male, trasferendosi in Thailandia dove ha iniziato con devozione, sacrificio e passione a praticare la Muay Thai. Di seguito l’intervista per Sportallarovescia.

Leggi tutto...

Gian Marco Dunia è un millennial di Milano che appena ventenne si trasferisce a Londra per lavoro; ma la solitudine della metropoli ed il grigio sfruttamento cognitivo delle nuove forme di produzione non fanno per lui, e così, forte della sua passione per lo sport, scavalca le frontiere fino a raggiungere l’Africa più profonda per creare insieme ai giovani residenti del luogo un progetto scandito dai tempi e ritmi dell’aggregazione, della socialità e di un umanità vera. In questi ultimi mesi le cronache web e cartacee hanno già parlato di lui e del suo progetto “Hopeball”, di seguito una nostra intervista.    

Leggi tutto...

Intervista ad Anna Ramazzotto, attivista della Palestra Popolare Galeano di Padova, che insieme a tanti altri attivisti di varie realtà italiane hanno partecipato alla marcia OvertheFortress portando solidarietà ai profughi del campo di Idomeni, sul confine greco – macedone, ad oggi sgomberato. Attualmente Anna partecipa insieme ad altre realtà italiane ed europee al “No border camp” di Salonicco, campeggio che si terrà in Grecia contro ogni confine e discriminazione.

Leggi tutto...

Il movimento francese “Nuitdebout” insieme alla protesta di massa che in Francia si protrae da oltre due mesi ormai contro la “loi travail”, il “jobs act” francese contro i diritti dei lavoratori, non si arresterà e continuerà anche con lo svolgimento del mega – evento degli europei di Calcio che inizieranno proprio in Francia a partire dal 10 giugno.

Leggi tutto...

Domenica 22 maggio si disputerà la finale di Coppa del Re in Spagna, in cui si affronteranno Barcellona e Siviglia. Per la partita, la polizia ha impedito, per ordine della Delegazione del governo di Madrid, l’accesso al match con bandiere “esteladas”, le bandiere stellate simbolo dell’indipendentismo catalano. 

Leggi tutto...

Notte-a-Panama-City.jpg

Una fonte anonima con in mano 11.5 milioni di documenti appartenenti alla agenzia legale Mossack Fonseca. Nasce così il caso Panama Papers. 2,6 terabyte di dati consegnati al giornale tedesco Suddeutsche Zeitung. Condivisi per tramite della “consortium of investigative journalists” con le testate di mezzo mondo e pubblicati in quello che Edward Snodew definisce il più grande leak della storia.    

Leggi tutto...

Domenica 20 marzo Novak Djokovic ha trionfato nel torneo tennistico californiano di Indian Wells, prevalendo sul canadese Milos Raonic. Un’ ennesima vittoria per il numero 1 al mondo nato a Belgrado, piazzamento detenuto nella classifica stilata dall ATP, l’associazione di tennisti professionisti, e facente parte dei favolosi quattro insieme a Federer, Nadal e Murray. Spesso si sentono commenti da parte dei giornalisti sportivi del tipo “campione nello sport, ed anche nella vita”, non sembra proprio il caso di Djokovic questa volta.

Leggi tutto...

Stando a quello che riferisce il sito “Middleastmonitor, in base ad una notizia diffusa lo scorso lunedì 7 marzo, il Ministero Palestinese dello Sport domenica 6 marzo ha invitato la FIFA a fare pressioni contro l'occupazione israeliana per fermare le sue violazioni contro gli sportivi e gli atleti palestinesi, come ha riferito Quds Press.

Leggi tutto...

12782503_221637658185792_710775694_n.jpg

Quando eravamo bambini, giocavamo in campetti improvvisati, nei parcheggi all’aperto e sul ciglio delle strade. Ci scambiavamo cazzotti, pallonate e strette di mano, entrando in contatto con ragazzi di tutti i quartieri.Poi arrivarono le playstation, internet, i campi sintetici e le scuole calcio. Alcuni di noi continuarono a giocare, altri smisero di farlo. Tutti abbandonarono i campetti impervi. Così si svuotarono tanti angoli della città. Ci svuotammo un po’ anche noi tutti, dentro.

 

Leggi tutto...