Gian Marco Dunia è un millennial di Milano che appena ventenne si trasferisce a Londra per lavoro; ma la solitudine della metropoli ed il grigio sfruttamento cognitivo delle nuove forme di produzione non fanno per lui, e così, forte della sua passione per lo sport, scavalca le frontiere fino a raggiungere l’Africa più profonda per creare insieme ai giovani residenti del luogo un progetto scandito dai tempi e ritmi dell’aggregazione, della socialità e di un umanità vera. In questi ultimi mesi le cronache web e cartacee hanno già parlato di lui e del suo progetto “Hopeball”, di seguito una nostra intervista.    

Leggi tutto...

Intervista ad Anna Ramazzotto, attivista della Palestra Popolare Galeano di Padova, che insieme a tanti altri attivisti di varie realtà italiane hanno partecipato alla marcia OvertheFortress portando solidarietà ai profughi del campo di Idomeni, sul confine greco – macedone, ad oggi sgomberato. Attualmente Anna partecipa insieme ad altre realtà italiane ed europee al “No border camp” di Salonicco, campeggio che si terrà in Grecia contro ogni confine e discriminazione.

Leggi tutto...

Il movimento francese “Nuitdebout” insieme alla protesta di massa che in Francia si protrae da oltre due mesi ormai contro la “loi travail”, il “jobs act” francese contro i diritti dei lavoratori, non si arresterà e continuerà anche con lo svolgimento del mega – evento degli europei di Calcio che inizieranno proprio in Francia a partire dal 10 giugno.

Leggi tutto...

Domenica 22 maggio si disputerà la finale di Coppa del Re in Spagna, in cui si affronteranno Barcellona e Siviglia. Per la partita, la polizia ha impedito, per ordine della Delegazione del governo di Madrid, l’accesso al match con bandiere “esteladas”, le bandiere stellate simbolo dell’indipendentismo catalano. 

Leggi tutto...

Notte-a-Panama-City.jpg

Una fonte anonima con in mano 11.5 milioni di documenti appartenenti alla agenzia legale Mossack Fonseca. Nasce così il caso Panama Papers. 2,6 terabyte di dati consegnati al giornale tedesco Suddeutsche Zeitung. Condivisi per tramite della “consortium of investigative journalists” con le testate di mezzo mondo e pubblicati in quello che Edward Snodew definisce il più grande leak della storia.    

Leggi tutto...

Domenica 20 marzo Novak Djokovic ha trionfato nel torneo tennistico californiano di Indian Wells, prevalendo sul canadese Milos Raonic. Un’ ennesima vittoria per il numero 1 al mondo nato a Belgrado, piazzamento detenuto nella classifica stilata dall ATP, l’associazione di tennisti professionisti, e facente parte dei favolosi quattro insieme a Federer, Nadal e Murray. Spesso si sentono commenti da parte dei giornalisti sportivi del tipo “campione nello sport, ed anche nella vita”, non sembra proprio il caso di Djokovic questa volta.

Leggi tutto...

Stando a quello che riferisce il sito “Middleastmonitor, in base ad una notizia diffusa lo scorso lunedì 7 marzo, il Ministero Palestinese dello Sport domenica 6 marzo ha invitato la FIFA a fare pressioni contro l'occupazione israeliana per fermare le sue violazioni contro gli sportivi e gli atleti palestinesi, come ha riferito Quds Press.

Leggi tutto...

12782503_221637658185792_710775694_n.jpg

Quando eravamo bambini, giocavamo in campetti improvvisati, nei parcheggi all’aperto e sul ciglio delle strade. Ci scambiavamo cazzotti, pallonate e strette di mano, entrando in contatto con ragazzi di tutti i quartieri.Poi arrivarono le playstation, internet, i campi sintetici e le scuole calcio. Alcuni di noi continuarono a giocare, altri smisero di farlo. Tutti abbandonarono i campetti impervi. Così si svuotarono tanti angoli della città. Ci svuotammo un po’ anche noi tutti, dentro.

 

Leggi tutto...

La legge denominata Offensive Behaviour at Football and Threatening Communications (Scotland) Act, letteralmente legge sui comportamenti offensivi nel calcio e la comunicazione minacciosa, sta tenendo particolarmente banco nel dibattito scozzese in questo periodo.

Leggi tutto...

Mercoledì 3 Febbraio. Liceo Cornaro. L'acqua attraversa il soffitto appena ristrutturato, sgocciola per i muri e raggiunge il pavimento rendendo la palestra impraticabile.

Leggi tutto...

«Alcuni credono che il calcio sia una questione di vita o di morte. Sono molto deluso da questo atteggiamento. Vi posso assicurare che è molto, molto più importante di quello» ( Bill Shankly)

27 giugno 1945: una data sinonimo di libertà. È infatti il giorno in cui le armate sovietiche liberarono la fabbrica della morte: il campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau.

Leggi tutto...

12509253_765511180247862_5210022253805672009_n.jpg
 

Partiamo da un dato inequivocabile. A Sarri è uscita male. Una caduta di stile bella grossa per chi fino ad ora, con la sua  tuta da “lavoro” contro le belle cravatte da panchina, con le sue dichiarazioni sui calciatori e gli operai, si era conquistato un posto nel cuore dei tanti amanti del calcio semplice e bello che ha guidato il Napoli fino in vetta al campionato di serie A. Peggio ancora sono uscite le prime dichiarazioni post partita perché se è triste e scorretto dare ai gay del Mancini, lo è certo di più il paragone con i democristiani.

Leggi tutto...